“BELLA GIULIANOVA”

Scrivo queste poche righe per fare chiarezza su quanto accaduto negli ultimi giorni. Trasparenza che i nostri elettori e la città meritano.
Articolo Uno ha intrapreso un percorso di ricostruzione della sinistra giuliese insieme alle altre tre forze checaratterizzavano la lista “Bella Giulianova”. I mutamenti del quadro politico cittadino dell’ultimo mese cihanno indotto a chiedere ai nostri alleati una profonda analisi su ciò che stava accadendo e delle implicazioniche tale scenario potesse generare. Riflessione, quest’ultima, che ha stimolato il nostro candidato sindacoDino Macera a promuovere un appello di unità e responsabilità verso tutte quelle forze progressiste edemocratiche appartenenti al centro-sinistra locale. Ci sono stati incontri e discussioni ma, purtroppo, per mancanza di tempo e di volontà di alcuni, l’auspicataunità non si è concretizzata. Il mancato accordo non è sicuramente da addebitare a chi con forza econvinzione lo ha proposto. Dunque, a mio avviso, era giusto e doveroso continuare a perseguire il progettooriginario. A malincuore sono costretto a riscontrare che anche nella nostra “Bella Giulianova” alberganobattitori liberi che fanno prevalere l’IO al NOI. Sono convinto che la politica, quella vera, deve essereinterpretata da uomini e donne che hanno una visione a medio-lungo termine di un progettto, come quellodella ricostruzione di una sinistra credibile.Ringrazio Dino, uomo vero e politico tenace, il coordinatore provinciale di Articolo Uno Stefano Alessiani che è stato sempre al mio fianco ed al quale ho già rassegnato le mie inevitabili dimissioni da coordinatore locale del partito.Ringrazio, infine, tutti quei ragazzi che con passione hanno accettato la candidatura e che oggi si trovanoorfani di un progetto politico di sinistra.Spero che il 26 maggio un’idea progressista, ambientalista, solidale e democratica possa continuare a far splendere la nostra amata Giulianova.Concludo con una frase di uno dei più grandi pensatori del novecento: “Il vecchio mondo sta morendo. Quellonuovo tarda ad arrivare. E in questo chiaroscuro, nascono i mostri.” Riflettiamo tutti.

MAURO VANNI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.