Ass. C. “Meglio della fantasia” presenta: Giulianova Carnevale 2018

GIULIANOVA CARNEVALE 2018

Dopo il successo “Cartoline di Giulianova 2017” e 500 euro messe a disposizione nel periodo natalizio l’Associazione Culturale “Meglio della fantasia” torna a promuovere un nuovo progetto con invito a tutti i commercianti di Giulianova. Nei giorni Sabato 10 e Domenica 11 Febbraio i commercianti dovranno indossare abiti carnevaleschi nelle attività durante le ore lavorative. L’obbiettivo è promuovere il territorio con una insolita e simpatica accoglienza per grandi e piccini. All’iniziativa si aggiungono rilevanti premi da vincere. Al primo posto la somma di 200 euro, spendibili in una qualsiasi attività di Giulianova. Al secondo posto Buono da 70 euro nella Trattoria Da Adele. Al terzo posto Buono da 50 euro nella Libreria Ianni. Immediati gli apprezzamenti e le risposte positive all’iniziativa, dove alcuni commercianti hanno dato ulteriore prova offrendo altro per arricchire l’evento. Troviamo: Tiffany Styles, Bevande Calvarese, Joy Fitness, Palumbo Calzature, Up and Down, Cinema Moderno di Giulianova, Ferramenta Romani, Unix, La Sfera, Bar Castrum, Lido Spinnaker Beach e forse se ne aggiungeranno altri. Come ottenere uno dei premio? I primi tre sono esclusiva per i commercianti se si mascherano il 10 o 11 e devono pubblicare una foto sulla pagina dell’evento “Giulianova Carnevale 2018” non oltre il 12 Febbraio. Chi riceve più mi piace vince. Facoltativo, se il commerciante oltre alla foto pubblica un video ciò che otterrà si andrà a sommare ai mi piace della foto. Altri premi saranno assegnati ai clienti mascherati che si scattano una foto con uno dei commercianti aderenti. La votazione durerà fino alla fine di Febbraio, dopodiché sarà divulgata la lista di tutti i vincitori. L’invito è di partecipare numerosi per dimostrare a chi dice “A Giulianova non c’è mai niente” che si sbaglia. Nessuno è obbligato, ma tutto questo serve per poter raggiungere più alti traguardi e forse dimostrando entusiasmo da qualche altra parte potrebbe nascere qualcun altro disposto a lavorare per far tornare i carri di carnevale. Da cosa nasce cosa, speriamo. Sarebbe un sogno che si realizza, uno splendido ricordo per le nuove generazioni.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.