Il sindaco interviene dopo la decisione del PD di sospendere l’azione amministrativa: “Mi sorprende questa decisione. Proprio ieri avevo avuto un incontro con Filipponi ed altri due autorevoli membri dell’Unione comunale del PD condividendo il percorso per la formazione della nuova Giunta con la definizione delle linee programmatiche di fine consiliatura. Programma peraltro oggetto di discussione nella maggioranza di domani per definirne la sintesi”.

Il sindaco interviene dopo la decisione del PD di sospendere l’azione amministrativa: “Mi sorprende questa decisione. Proprio ieri avevo avuto un incontro con Filipponi ed altri due autorevoli membri dell’Unione comunale del PD condividendo il percorso per la formazione della nuova Giunta con la definizione delle linee programmatiche di fine consiliatura. Programma peraltro oggetto di discussione nella maggioranza di domani per definirne la sintesi”.

Il sindaco Francesco Mastromauro interviene dopo la decisione assunta dal PD di sospendere l’azione amministrativa a partire da oggi, 28 giugno, fino alla composizione del nuovo Esecutivo.
“Proprio oggi – dichiara il sindaco – è partito il cantiere per i lavori del secondo lotto sulla De Amicis e domani inizieranno gli interventi sul secondo tratto di viale Orsini. C’è poi l’auditorium del Centro socio-culturale dell’Annunziata, del quale sono terminati i lavori e che tra breve sarà pienamente fruibile, e il progetto della nuova caserma dei Carabinieri che verrà deliberato nella prossima riunione di Giunta. Non dimenticando gli interventi sulla scuola di Colleranesco, il cui avviso pubblico è verrà pubblicato dalla Provincia quale stazione unica appaltante dopo che ne abbiamo approvato il progetto definitivo-esecutivo. Per cui – prosegue Mastromauro – le cose si sono fatte in questi otto anni e si continuano a fare, senza soluzione di continuità anche in questo periodo in cui ho assunto tutte le deleghe dell’esecutivo. Pertanto nessuna situazione di stallo. E poi c’è la nostra lotta per l’ospedale, in relazione al quale ho convocato per il 3 luglio una riunione preliminare del Gruppo di lavoro, del quale fa parte anche Gabriele Filipponi, in vista dell’incontro con il governatore a Pescara. Non nascondo perciò la mia sorpresa nel leggere il comunicato stampa firmato dalla capogruppo consiliare del PD Federica Vasanella e dal segretario dell’Unione comunale del PD Filipponi in cui si dichiara la sospensione dell’azione amministrativa dello stesso Partito Democratico. Tanto più che proprio ieri sera avevo incontrato lo stesso Filipponi ed altri due autorevoli esponenti del PD i quali avevano condiviso con me il percorso finalizzato alla ricostituzione del nuovo Esecutivo sulla base di linee programmatiche condivise e la cui sintesi dovrà essere definitiva nella riunione di maggioranza fissata per domani. E ciò naturalmente per garantire, tramite il nuovo Esecutivo, la realizzazione del programma di fine consiliatura dando così le ulteriori risposte attese dai cittadini. Auspico quindi un chiarimento – conclude il sindaco – e che nei prossimi giorni io sia messo nelle condizioni di dare vita al nuovo Esecutivo tramite una rosa di nomi che il PD vorrà fornirmi e dai quali poter attingere per formare appunto, nel più breve tempo possibile, la nuova Giunta”.

 

A seguito della decisione unitaria assunta dall’Unione Comunale del Partito Democratico cittadino e dopo riflessioni mirate della Segreteria e del Gruppo Consiliare (Federica Vasanella, Jurghens Cartone, Adalberta Chiodi, Gabriele Filipponi) e condivise anche dal Segretario Provinciale Gabriele Minosse, era stata avanzata al sindaco Mastromauro la richiesta di effettuare un deciso cambio di passo nella gestione politica e amministrativa della comunità giuliese caratterizzata negli ultimi tempi da un forte stallo. Per cercare di superare questo annoso immobilismo, non risolto da un’azione incisiva del sindaco e dell’esecutivo, il PD giuliese, con il senso di responsabilità che da sempre lo contraddistingue, ha da tempo fornito gli strumenti (programma di fine mandato e relativo cronoprogramma nel rispetto delle risorse di bilancio) al fine di superare questo momento di criticità. A oggi purtroppo, si prende atto che ipotesi solutive non sono state trovate dal primo cittadino e il cambio di passo a lui richiesto, per migliorare le condizioni della città, tarda a verificarsi. Pertanto, nel rispetto del mandato elettorale e delle esigenze dei cittadini, il Partito Democratico ha deciso di sospendere l’azione amministrativa a partire da oggi 28 giugno fino alla composizione di un nuovo esecutivo che possa finalmente intervenire in modo significativo per un rilancio concreto della città.

Il Coordinatore Unione Comunale Capogruppo Consiliare
Gabriele Filipponi Federica Vasanella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.