Alba Adriatica

I Carabinieri di questa Compagnia, nel corso del servizio di controllo straordinario del territorio predisposto nell’ultimo week-end, dal Comandante – Magg. Emanuele Mazzotta –, prevalentemente nella zona nord di Alba Adriatica e del cd ferro di cavallo, che già sabato notte aveva portato all’arresto in flagranza di reato di due marocchini, per concorso in furto aggravato all’interno di un bar, hanno identificato e segnalato in stato di libertà il cittadino extracomunitario S. E. S., marocchino classe 1991, residente a Sant’Omero, nullafacente, già noto, responsabili del reato di inosservanza al foglio di via obbligatorio, il connazionale G. M., classe 1992, residente in Provincia di Ascoli Piceno poiché, nonostante sottoposto:

–          all’obbligo di dimora nel territorio del comune di Monsampolo del Tronto, con provvedimento del Tribunale di Ascoli Piceno;

–          al divieto di dimora e di accesso nel territorio della provincia di Teramo, con provvedimento emesso dal Tribunale di Teramo;

è stato controllato mentre girovagava tranquillamente in questo centro cittadino, nonché il marocchino E. M., classe 1994, residente a Corropoli, nullafacente, responsabile di ricettazione poiché il predetto, nel corso del controllo da parte dei militari operanti, non esibiva un documento di riconoscimento valido e nel corso della perquisizione personale veniva trovato in possesso di una batteria per motociclo compendio di furto.

Nel corso dello stesso servizio sequestrate 2 autovetture prive di copertura assicurativa, contravvenzionati i proprietari con € 849 ciascuno, sanzionato un automobilista per guida con patente sospesa e relativo veicolo sottoposto a fermo per tre mesi.

Comminate in totale contravvenzioni al CdS per circa € 2.000.

Impiegati 12 militari e 6 autovetture

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.