Ordine Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Teramo. Insediato il nuovo Consiglio e designati Presidente, Segretario e Tesoriere.

Si è insediato ieri, venerdi 27 luglio, il nuovo Consiglio dell’Ordine
degli Architetti P.P.C. della Provincia di Teramo. Designate le nuove
figure istituzionali: Presidente, Segretario e Tesoriere, e due
vicepresidenti.

Il neo presidente è l’Arch. Raffaele Di Marcello; subentra all’Arch.
Giustino Vallese, che ha retto l’istituzionte ordinistica teramana negli
ultimi otto anni. Le cariche di Segretario e Tesoriere sono state
attribuite, rispettivamente, all’Arch. Stefania Di Sabatino, di Teramo e
all’Arch. Angela Mascia, Tesoriere uscente.

Il Consiglio ha individuato anche due vicepresidenti, l’Arch. Gabriele
Esposito, di Morro d’Oro, e l’Arch. Francesca Garzarelli, di Giulianova,
che è anche la più giovane componente del Consiglio stesso.
Gli undici componenti del nuovo Consiglio, oltre alle figure
istituzionali sopra riportate, sono gli Architetti Ombretta Natali,
Laura Marini, Melissa Calcagnoli, Marco Di Giuseppe Cafà, Gilberto
Cincolà e l’Architetto Junior Alessio Angiolinii.

Il nuovo Presidente: Raffale Di Marcello, 50 anni, sposato con due
figli, è nato a Teramo e risiede a Giulianova. Laureato a Pescara ha
conseguito il dottorato di ricerca in Sociology of Regional and Local
Development e il master in Gestione degli Enti Locali: Multilevel
Governance e sviluppo sostenibile, presso l’Università di Teramo. Si
occupa di Urbanistica e Pianificazione Territoriale presso la Provincia
di Teramo dove lavora dal 2003. Ha ricoperto la carica di Tesoriere
nelle precedenti due consiliature dell’Ordine degli Architetti P.P.C..
E’ stato referente regionale della Società Italiana di Scienze del
Turismo ed è attualmente membro del gruppo tecnico della Federazione
Italiana Amici della Bicicletta. Autore di diversi saggi su turismo,
mobilità sostenibile, democrazia partecipativa, verde urbano, è
giornalista pubblicista e collabora con alcune testate giornalistiche e
blog sia locali che nazionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.