Giulianova, sequestrate 2 tonnellate di marijuana del valore di 10 milioni


Giulianova, sequestrate 2 tonnellate di marijuana del valore di 10 milioni.

Giulianova. Sequestrate due tonnellate di marijuana. E’ il bilancio di un’operazione dei carabinieri della compagnia di Giulianova che nelle ultime ore hanno arrestato una persona.

I dettagli del maxi-sequestro operato dai militari dell’Arma saranno illustrati in mattinata, in una conferenza stampa dal capitano Domenico Calore, reggente della compagnia di Giulianova.

Il valore dello stupefacente, qualora fosse stato collocato sul mercato, avrebbe fruttato introiti per 10 milioni di euro.

E’ stata chiamata “D-Day” l’operazione condotta dai carabinieri della compagnia di Giulianova, coordinati dal capitano Domenico Calore e dal luogotenente Paolo Gentile, con la collaborazione degliuomini dell’arma della stazione di Fossacesia.

Un quantitativo enorme, destinato probabilmente al mercato del centro sud Italia che i trafficanti avevano nascosto all’interno di un furgone custodito in un capannone, nelle campagne di Fossacesia, nel chietino.In manette è finito un pugliese di 49 anni, Giovanni Carabotti, con precedenti penali contro il patrimonio. Ma in passato non avrebbe mai avuto a che fare con spaccio e traffico di droga. Da domenica sera si trova rinchiuso nel carcere di Lanciano.

VIDEO:
https://www.youtube.com/watch?v=8rnlJI-Z9lE

da Cityrumors

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.